Pistola in faccia per rubare soldi e orologi, napoletano arrestato in trasferta: 2 colpi in pochi minuti

Armato di una pistola ha minacciato una coppia portandogli via due orologi e soldi in contanti, prima di scappare in sella di uno scooter. L’immediato allarme dato dalle vittime al 112 ha permesso ai carabinieri di intercettare il fuggitivo poco distante dal luogo della rapina. È seguito un inseguimento terminato in tangenziale, a Collegno, all’altezza dell’uscita di Torino, corso Regina Margherita. E’ accaduto ieri notte dopo la mezzanotte.

Protagonista dell’episodio un rapinatore napoletano di 42 anni, con precedenti di polizia. L’uomo dovrà rispondere di rapina, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. Al momento dell’arresto, l’uomo ha opposto resistenza. L’intera refurtiva è stata recuperata.

Poco prima, a Venaria Reale, in via Boschis, con il volto coperto da un casco integrale e armato di pistola, aveva minacciato una coppia facendosi consegnare 1 orologio e 1 orologio marca C prima di fuggire a bordo di uno scooter. Dopo un lungo inseguimento, il rapinatore è stato arrestato.

Il rapinatore ha aggredito i carabinieri con calci e pugni. È stata sequestrata una pistola scenica priva di matricola e tappo rosso, completa di serbatoio e carica. Gli orologi sono stati recuperati.