«Rispettiamo Lello, niente botti nel Rione 219», l’appello di Nancy Coppola per il 17enne di Melito

Il giovane Lello Santagata è morto oggi pomeriggio. Il ragazzo di Melito è stato in coma all’ospedale Cardarelli dopo essere stato sottoposto ad una delicata operazione, avvenuta 15 giorni fa.

Tanti parenti e amici hanno condiviso messaggi di speranza per il giovane residente melitese. Lello è stato un promettente calciatore della San Giustese, che ha combattuto come un leone per tornare in campo.

I FUNERALI

L’ultimo saluto a Lello, scelte la data e la chiesa per i funerali

 

IL DRAMMA

Morte di Lello Santagata, rione 219 di Melito in lutto: “Niente botti di Capodanno”

A lanciare un appello di vicinanza al giovane è la cantante Nancy Coppola che sulle sue pagine sociale scrive:

La tremenda notizia sconvolge Melito, Lello Santagata non ce l’ha fatta

Invito tutti gli abitanti del rione 219 ( MELITO) ad evitare di sparare fuochi d’artificio la notte del 31 dicembre in segno di rispetto e sostegno per nostro fratello/figlio/nipote Lello Santagata che abbiamo visto crescere.
Spero che quest’iniziativa sia ben gradita da parte di tutti poichè ciò che sta attraversando Lello potrebbe capitare a tutti noi.
Lello lo abbiamo visto crescere e ci auguriamo che ritorni al più presto a sorridere.
Un forte abbraccio alla sua famiglia 🙏🏻
Pregate ❤️

 

“Giocherai sempre con noi”, anche la Lega Calcio ricorda Lello. Il cordoglio del presidente