Dalla paura alla gioia. Oggi è esattamente un anno da quando il piccolo Samuele, bimbo di Giugliano, fu sottoposto ad una delicata operazione maxillofacciale all’ospedale Bambin Gesù di Roma. Il bimbo era nato con un problema alla lingua, ma i genitori, Patrizio e Daniela, non si sono persi d’animo e si sono immediatamente messi alla ricerca di un medico che potesse operare il piccolo Daniele. Sul loro cammino, per fortuna, si è presentato un ‘angelo in camice’: il dottor Mario Zama. E’ stato lui ad operarlo ed a seguirlo costantemente durante quest’anno, difficile ma allo stesso tempo di rinascita.

Oggi Samuele, se è un bambino vivace e sorridente, lo deve anche al prof. Zama. E per questo i genitori Patrizio e Daniela hanno voluto ringraziare il primario con una piccola lettera:

“Queste parole non basteranno per ringraziare per la disponibilità e professionalità che il suo reparto maxillo facciale ha dimostrato sin dal primo giorno. Non ci siamo mai sentiti soli e abbandonati. Anzi qualche volta ci siamo sentiti perfino coccolati. Con l’augurio che queste parole possano essere per voi sempre di forte guida e motivazione, a lei professore Mario Zama va la nostra gratitudine, ma soprattutto ammirazione, per la professionalità e l’abnegazione con cui porta avanti il suo compito in condizioni non facili, senza mai dimenticare che il paziente è una persona e non un numero. hai avuto sempre una parola, un sorriso, un gesto di attenzione. Ringraziamo tutti i medici e gli infermieri e la struttura Bambin Gesù, sempre pronti ad assistere con professionalità ma anche con amore perché rendete più piacevole e spensierato un momento difficile della vita del paziente grazie da Patrizio, Daniela e dal nostro amato Samuele”. 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.