San Pasquale Baylon
San Pasquale Baylon

San Pasquale Baylon, al secolo Pascual Baylón Yubero è stato un religioso spagnolo dell’Ordine dei Frati Minori Scalzi. Fu proclamato santo da papa Alessandro VIII nel 1690. San Pasquale viene invocato come “protettore delle fanciulle e delle donne in cerca di marito”. Ecco un’antica filastrocca. San Pasquale Baylon protettore delle donne, fammi trovare marito, bianco, rosso e colorito, come te, tale e quale, o glorioso san Pasquale!

17 maggio San Pasquale Baylon

Patrono dei cuochi, dei pasticceri e dei congressi eucaristici, il 17 maggio la Chiesa Cattolica commemora San Pasquale Baylon nel giorno del 17 maggio. Religioso e mistico spagnolo, San Pasquale nacque il 16 maggio del 1540 nel giorno di Pentecoste, da un’umile famiglia di pastori. L’uomo era solito trascorrere le ore di pascolo praticando la meditazione e la preghiera, manifestando così fin da piccolo una profonda devozione per l’Eucaristia, che fu colonna portante della sua vita spirituale.

La ricorrenza

Raggiunti i 20 anni, riuscì ad entrare nel convento di Santa Maria di Loreto, dei Francescani Riformati (o Alcantarini), in cui però volle rimanere come semplice fratello laico, senza mai ascendere al sacerdozio poiché non si riteneva degno per ricoprire tale ruolo. Pur essendo così giovane, presto acquistò una certa fama per la sua santità e la sua sapienza (imparò a leggere e a scrivere da autodidatta).

Intraprese un lungo viaggio per volere del Padre Provinciale degli Alcantarini, il quale doveva inviare una importante comunicazione al Padre Generale, residente a Parigi. Quando ritornò dalla sua pericolosa spedizione, in cui rischiò anche la lapidazione per mano dei calvinisti, scrisse una raccolta di sentenze sulla reale presenza di Gesù nell’Eucaristia e sul potere divino del pontefice. Morì il 17 maggio 1592 (sempre nel giorno di Pentecoste), all’età di 52 anni, sembra a causa delle pesanti penitenze corporali che si auto procurava per il suo desiderio di maggior perfezione. La leggenda narra che sia l’inventore dello zabaione, per questo è considerato protettore dei cuochi e dei pasticceri.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.