33.4 C
Napoli
giovedì, Luglio 25, 2024
PUBBLICITÀ

Schiacciato dal camion a Cava dei Tirreni, Francesco muore a 17 anni

PUBBLICITÀ

Sabato scorso alle 22.30 all’altezza pressi della stazione ferroviaria di Cava dei Tirreni si è verificato un incidente mortale. Uno scooter con due giovanissimi in sella, improvvisamente è finito contro un’autobotte. I due ragazzi sono finiti violentemente sull’asfalto ma ad avere la peggio è stato il passeggero Francesco Pontone che nel volo dalla moto è stato travolto camion morendo sul colpo.

Come riporta il Corriere del Mezzogiorno lo scooter transitava su via XXV Luglio e, secondo quanto ricostruito dai carabinieri, durante il sorpasso di un’auto, i due ragazzi avrebbe urtato un’altra vettura che procedeva nella stessa direzione.

PUBBLICITÀ

Il guidatore ha perso il controllo del mezzo a due ruote e i ragazzi sono caduti a terra. Il 17enne di Castel San Giorgio è finito sotto le ruote di un’autobotte, che transitava nella direzione opposta e che l’ha schiacciato: morto sul colpo. L’autista del camion ha tentato di soccorrere subito il 17enne.

Sul luogo dell’incidente sono intervenuti immediatamente i sanitari del 118 della Croce Azzurra di Nocera Superiore, i carabinieri, gli agenti della polizia locale e la guardia di finanza. Ma hanno potuto solo mettere in sicurezza l’area e facilitare la rimozione del corpo del giovane.

Le dediche per Francesco

“Mio nipote Francesco era la perla dei ragazzi, sempre sorridente. Mai una parola fuori posto, non amava mettersi in mostra, stava sempre un po’ in disparte. Gli piaceva giocare a calcio. Zio oggi ho giocato bene. Francesco hai fatto gol, no zio il mister mi dice di restare dietro. Francesco tu sei forte, veloce devi andare avanti, non avere paura. Quando vedi lo spazio vai corri corri Francesco. Adesso correrai lassù in cielo sui campi del paradiso e farai tanti bei goal. Ciao mio caro Francesco, r.i.p”, scrive lo zio Lello.

“Un mese fa Gianluca, stasera Francesco. Ormai le nostre comunità piangono sempre più giovani vite spezzate prematuramente in incidenti stradali il più delle volte alla guida di scooter e moto – scrive il Comitato Civico Dragonea, da sempre impegnato nella sensibilizzazione contro gli incidenti stradali sulla statale che da Salerno conduce a Cava de Tirreni – Ormai è una mattanza. Condividiamo lo straziante dolore delle famiglie coinvolte da questi lutti”.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Bossetti commenta il docufilm sul caso Yara: “Mi ha emozionato”

"Ho visto il film 'Oltre ogni ragionevole dubbio' e mi ha fatto molto molto emozionare. Descrivere l'angoscia che ho provato...

Nella stessa categoria

PUBBLICITÀ