26.6 C
Napoli
mercoledì, Agosto 10, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Sequestrato lido abusivo a Napoli, lettini e sedie affittati senza autorizzazione


Un lido balneare abusivo è stato scoperto a Marechiaro, a Napoli. Sono stati gli agenti del Commissariato Posillipo, i militari della Guardia Costiera e personale della Polizia Locale ad effettuare dei controlli sul demanio marittimo nello specchio d’acqua antistante Marechiaro.

Nel corso dell’attività gli operatori hanno rilevato che, su un banco tufaceo posizionato in un’area demaniale, erano stati posizionati lettini, sedie e tavolini da noleggiare ai bagnanti e alcuni frigoriferi portatili contenenti bevande ed alimenti destinati alla vendita. Un 70enne napoletano con precedenti di polizia è stato denunciato per esercizio abusivo di vendita di alimenti e bevande e noleggio di attrezzature balneari

“Vattene, ci stai dando fastidio”, lui caccia un’arma: caos sulla spiaggia in provincia di Napoli

A Meta sulla spiaggia libera attrezzata, un agente del Distaccamento Polizia Stradale di Sorrento, libero dal servizio, interveniva in difesa di un bagnino della spiaggia perchè un giovane gli inveiva contro poichè era stato rimproverato dall’uomo in quanto infastidiva i bagnati. L’agente, dopo essersi qualificato, tentava di calmare il giovane il quale, invece di calmarsi, con una manovra repentina estraeva da uno zaino un coltello a scatto.

L’agente, senza arrecare danno alcuno, riusciva a disarmare il giovane ed a bloccarlo. Il ragazzo con il supporto di una volante del Commissariato di Sorrento, veniva accompagnato in ufficio e dopo gli accertamenti di rito, come disposto dal P.M. di turno della Procura dei minori, affidato ai genitori.

Il giovane è stato denunciato per resistenza a Pubblico Ufficiale e possesso ingiustificato di armi da taglio.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Cane trascinato sull’asfalto da un’auto, il video fa il giro della rete: arrestato l’autore

È inaccettabile che simili crudeltà possano continuare ad accadere. Lo ha legato con una corda al paraurti posteriore di...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria