Capitan Ventosa a Calvizzano
Don Ciro Tufo e Capitan Ventosa

L’inviato di Striscia la Notizia Fabrizio Fontana, in arte ‘Capitan Ventosa‘, nei scorsi giorni ha registrato un servizio nei pressi della chiesa di Calvizzano. Motivo dell’intervento le campane della chiesa che, a dire di una cittadina, rintoccano troppo spesso (ogni 15 min).

Alla fine del servizio andato in onda questa sera, all’interno del quale vengono effettuati test sui decibel e interviste ad alcuni cittadini, ‘Capitan Ventosa’ ha avuto un confronto con don Ciro Tufo il quale, sorpreso in sella al proprio scooter, si è detto disponibile ad aprire un dialogo con chi lamenta delle campane. “Sono a disposizione della gente che vuole essere tutelata, quando la legge mi dirà di spegnere le campane organizzerò una raccolta firme. Sono a disposizione di entrambe le partiha commentato il parroco, che conclude -. Venissero a chiedermelo di persona, le aspetto con tanto affetto. Pronto a spegnere le campane per sempre”.

CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO

Il post su Facebook di don Ciro Tufo dopo l’intervento di Capitan Ventosa a Calvizzano

Già nei giorni scorsi, in seguito al confronto con ‘Capitan Ventosa’, don Ciro si era espresso così su Facebook:

“Per evitare allarmismi in questo tempo DIFFICILE per tutti rendo noto che alle 13e30 mi sono ritrovato intervistato da STISCIA LA NOTIZIA per la problematica sollevata da una SORELLA alla quale infastidisce il SUONO delle CAMPANE…ho chiarito alla televisione che sono sempre stato DISPONIBILE a chiunque e non capisco perché tale problematica è apparsa dopo 300anni e mai nessuno sia mai venuto di PERSONA a dirmelo…avrei chiamato STRISCIA per le cose belle di Calvizzano o per tanti AMMALATI di CANCRO nelle nostre ZONE e non per problematiche sterili che andavano risolte davanti ad un semplice CAFFÈ!

Non facciamo adesso POLEMICHE sterili..nè  COMMENTI provocatori ma vi chiedo solo una preghiera per una mia intenzione!”.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.