Terribile tragedia sconvolge Napoli, vigile urbano si spara con la pistola e muore sul Lungomare

Tragedia questa notte nel centro di Napoli, quartiere Chiaia, dove un vigile urbano si è tolto la vita sparandosi un colpo di pistola. Affianco al cadavere dell’uomo, trovato nei giardinetti di via Cesario Console, c’era una birra appoggiato sul marmo, una pistola caduta dopo il folle gesto dell’uomo e tanto sangue. Non ci sarebbero troppi dubbi sulla dinamica: si sarebbe trattato di suicidio. A riportare la notizia è Fanpage Napoli.

I tentativi di soccorso sono stati inutili. Sull’accaduto indagano i carabinieri, i quali stanno effettuando accertamenti sull’identità dell’uomo: si tratterebbe di un agente della polizia municipale di 52 anni. La pistola di ordinanza è stata sequestrata e sarebbe stata usata proprio per togliersi la vita. Intanto, i militari indagano anche per capire se l’uomo soffrisse di qualche patologia.