Tasse sospese, arriva il decreto: proroga di un anno per aiutare gli italiani

lockdown tasse sospese decreto governo
Il decreto del Governo è ancora soggetto a modifiche

Decreto Governo. Non dovranno più essere saldate entro la fine del 2020 le tasse sospese nei mesi del lockdown. Il termine ultimo è stato fissato al 31 dicembre 2021. Una proroga di un anno che non risulta essere l’unica agevolazione decisa dal Governo per aiutare gli italiani in crisi economica dopo la pandemia.

Tasse sospese durante il lockdown potranno essere pagate entro la fine del 2021 anche in 24 rate

Sarà, infatti, possibile pagare le tasse in 24 rate, anzichè in 4. Lo prevede la nuova bozza del decreto agosto (ancora modificabile).

Da quanto emerso fino a ora, il versamento delle imposte sui redditi verrebbe effettuato a cadenza mensile o trimestrale, scatenando non pochi dubbi e perplessità da parte dei professionisti, che si chiedono quale possa essere la semplificazione passando a una dichiarazione dei redditi mensile.

Tante le novità, e i dubbi, che accompagnano la riforma fiscale, e il decreto sarà un tassello fondamentale per capire in che direzione si muove il Governo: non resta che attendere la pubblicazione del provvedimento.

Le parole del ministro Roberto Gualtieri:

“Stiamo ragionando su una riscrittura sostanziale del calendario fiscale per le partite Iva che superi il sistema degli acconti puntando sulla certezza di quanto incassato.”

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.