Tragedia a Napoli, bimbo di 4 anni muore dopo la caduta dal balcone
Tragedia a Napoli, bimbo di 4 anni muore dopo la caduta dal balcone

Una terribile tragedia si è verificata quest’oggi a Napoli. Poco dopo le ore 12:30 un bimbo di 4 anni è morto dopo la caduta da un palazzo. Il piccolo è precipitato in Giuseppe Piazzi, una traversa di via via Foria, nei pressi di un’enoteca a pochi metri dall’ingresso dei Vergini al Rione Sanità. Inutili i soccorsi e la corsa in ospedale all’ospedale Vecchio Pellegrini dove si sono registrati momenti di tensione. Sul posto sono giunti gli agenti della polizia che stanno lavorando per ricostruire la dinamica dell’accaduto e la Scientifica per condurre i rilievi. Tra le ipotesi più accreditate, quella di una caduta accidentale del bimbo.

SEGUONO AGGIORNAMENTI

TRAGEDIA ALL’ARENELLA

Ieri un 50enne è precipitato dal ponte di via Mario Fiore in via della Cerra, nel quartiere Arenella. Secondo alcune testimonianze l’uomo si sarebbe gettato di proposito dopo aver scavalcato il parapetto del ponte. Ma saranno le indagini a chiarirlo.

Le condizioni dell’uomo 

Il 50enne è apparso subito in gravi condizioni ed è stato portato all’ospedale Antonio Cardarelli nel tentativo di strapparlo alla morte. In via della Cerra sono giunti gli agenti della Polizia di Stato, la Polizia Municipale e i vigili del fuoco oltre ad un’ambulanza del 118 per i rilievi del caso e capire se la caduta dal ponte di via Mario Fiore sia frutto di un gesto intenzionale o di altra natura.

RAGAZZA PRECIPITA DAL PONTE

Martedì scorso una ragazza all’incirca di vent’anni è stata ritrovata senza vita nei pressi del Vallone di San Rocco. Secondo alcune ricostruzioni, la giovane sarebbe precipitata dalla balaustra del Ponte che congiunge Miano e Frullone con Capodimonte in via Nuova San Rocco. Tra le ipotesi c’è quella di un presunto gesto volontario della ragazza una studentessa universitaria.

Sul posto sono giunte diverse pattuglie della Polizia di Stato dell’Ufficio Prevenzione della Questura di Napoli, un’ambulanza e i vigili del fuoco intenti a recuperare il corpo. Secondo alcune testimonianze, la vittima avrebbe parcheggiato la propria auto nei pressi del ponte e si sarebbe lanciata di proposito. Si indaga per ricostruire la reale dinamica dei fatti.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.