Truffa all’assicurazione, nei guai tre napoletani: documenti falsi per pagare meno

La Polizia di Stato di Matera ha denunciato tre uomini, tutti napoletani di 49, 44 e 33 anni per vari reati commessi in concorso tra loro, finalizzati ad ottenere la stipulazione di un contratto di assicurazione.

La complessa attività d’indagine è stata condotta dalla Sezione Polizia Stradale di Matera che ha individuato i tre uomini. Creando documenti falsi di guida, di circolazione e fiscali relativi all’autovettura di uno di essi, hanno indotto un assicuratore a stipulare una polizza assicurativa ad un costo vantaggioso.

In realtà quei documenti sono stati fittiziamente intestati a un cittadino materano, proprio per eludere il costo esoso della polizza che, come è noto, è minore nella provincia di Matera rispetto a quelle stipulate nel Napoletano. Sono in corso indagini per accertare eventuali altre simili condotte delittuose.