Urla strazianti a Marano, Mario abitava con la sua famiglia nel parco della tragedia

 

Si chiamava Mario Apicella, 70 anni circa, l’uomo morto questa mattina in via Tevere a Marano. Secondo le prime ricostruzioni, Apicella, amministratore e residente del condominio Flora, avrebbe perso l’equilibrio precipitando dal tetto mentre stava sistemando della guaina. Urla e disperazione nel parco dove abita tutta la famiglia di Mario che si è trovata dinanzi all’agghiacciante scena. Nonostante il tempestivo intervento dei sanitari del 118, per l’uomo non c’è stato nulla da fare. Sul posto i carabinieri della compagnia di Marano.

 

Saranno le indagini a chiarire quanto avvenuto.