Donna violentata si lancia dal balcone per scappare: 67enne grave nel Napoletano

Attirata con l’inganno in una casa disabitato, poi violentata. Così ha avuto inizio l’incubo di una donna di origini russe ricoverata in prognosi riservata presso l’ospedale di Castellammare di Stabia. La 67enne, secondo quanto riportato da Il Mattino, è rimasta gravemente ferita in seguito al tentativo di fuga. La donna, infatti, avrebbe tentato di fuggire calandosi dal balcone con l’aiuto di alcune cinghie ma è caduta al suolo nelle vicinanze di piazza Garibaldi, a San Giuseppe Vesuviano. Sul posto sono immediatamente giunti i sanitari del 118 che l’hanno trasportata al vicino ospedale stabiese.

Ancora ignota l’identità dell’aggressore, si attende che la donna sia nelle condizioni di raccontare agli inquirenti particolari decisivi per risalire all’aggressore.