Un terribile lutto ha sconvolto nelle ultime ore la città di Arienzo, in provincia di Caserta. Il piccolo Antonio Cioffo, a soli 8 anni, è deceduto nella notte tra domenica e lunedì poco dopo l’arrivo all’ospedale Civile di Caserta.

Il bambino, secondo quanto emerso dal verbale dei sanitari del 118 di Maddaloni che l’hanno soccorso, era negativo al Covid. Ad allarmare i soccorsi è stata la telefonata disperata della madre Anna. Antonio Cioffo sarebbe morto a causa di un infarto del miocardio. A dare conferma, ad ogni modo, sarà l’esame autoptico.

Domani i funerali di Antonio Cioffo

Intanto, nel comune casertano, dopo la proclamazione di lutto cittadino da parte del sindaco Giuseppe Guida, ci si prepara ai funerali che si terranno alle 11 di domani mattina nella chiesa di Sant’Andrea Apostolo.

“Questa mattina, Arienzo si sveglia con una notizia che lascia sgomenta e addolorata l’intera comunità”, ha detto ieri il sindaco Giuseppe Guida, “l’Amministrazione partecipa, con profonda commozione, al dolore della collettività e si stringe intorno ai familiari del piccolo Antonio, scomparso prematuramente, stanotte, per un improvviso malore”.

Anche il sindaco della vicina San Felice a Cancello ha voluto esprimere il proprio cordoglio per la famiglia di Antonio Cioffo: “Esprimiamo la nostra vicinanza e le più sentite condoglianze per il gravissimo lutto che ha colpito le comunità della Valle di Suessola”, ha commentato il sindaco Giovanni Ferrara, “è venuto a mancare stanotte il piccolo Antonio Cioffi, originario di Arienzo. Un alunno della nostra terra che frequentava la classe seconda del plesso Don Milani, dell’Istituto Comprensivo Francesco Gesué. Una preghiera per questa piccola anima volata in cielo troppo presto”.

L’intera comunità casertana si è stretta introno alla famiglia del piccolo, che domani verrà salutato per l’ultima volta. Una notizia, quella della prematura dipartita, che ha gettato tutta la città nello sconforto. In tanti infatti conoscevano Antonio e ricoredaranno sempre con il cuore pieno di tristezza la sua simpatia.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.