Da Gomorra alla realtà: latitante di camorra “scovato” a Scampia in una stanza nascosta. IL NOME

Alle prime ore dell’alba, a Napoli, personale della Squadra Mobile di Napoli e di Caserta, nell’ambito di un attività infoinvestigativa, ha proceduto all’arresto di Giuseppe Musella , nato a Napoli, 47enne, latitante. Il ricercato, in particolare, lo scorso mese di ottobre si era sottratto ad un ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso dalla Procura Generale della Repubblica  presso la Corte di Appello di Napoli, per i reati di associazione per delinquere, rapina e sequestro di persona. Giuseppe Musella, figlio di Maria Licciardi, della omonima famiglia camorristica operante nell’area Nord di Napoli, è stato rintracciato in un appartamento del quartiere di Scampia all’interno di un vano appositamente costruito dietro la parete di una stanza da letto.