Strage nei centri estetici di Atlanta, uccise otto donne in 3 sparatorie
Strage nei centri estetici di Atlanta, uccise otto donne in 3 sparatorie

Il bilancio delle vittime delle tre sparatorie a centri di massaggi ad Atalanta sale a otto. Lo riportano i media americani.  La polizia ha arrestato l’uomo sospettato di essere l’autore delle tre sparatorie di Atlanta. Secondo quanto riportato dai media americani, si tratta del 21enne Robert Long.

Tra le vittime 4 donne di origini asiatiche

Almeno 7 persone sono morte in una serie di sparatorie avvenute in vari centri massaggi di un’area periferica di Atlanta, in Georgia. Tra le vittime quattro donne asiatiche. Lo riportano i media americani, sottolineando che la polizia è a caccia della persona che ha aperto il fuoco e sta passando al setaccio le telecamere dell’area. Di recente negli Stati Uniti sono aumentati i reati d’odio contro gli asiatici. L’aggressore, 21 anni e, si chiama Roberto Aaron Long. L’uomo avrebbe ucciso otto persone in tre diverse sparatorie ed è stato preso in custodia nella contea di Crisp, circa 150 miglia a sud di Atlanta

SE VUOI RESTARE SEMPRE AGGIORNATO VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.