Incursione dei carabinieri nell’area Est di Napoli, 5 arresti e 3 denunce. Sequestrate droga e munizioni

I carabinieri delle compagnie Stella e Poggioreale del nucleo radiomobile di Napoli e del reggimento ‘Campania’ hanno messo a punto un servizio di controllo nella zona orientale di Napoli. Il bilancio è di 5 arresti e 3 denunce.

Nel corso dei controlli e delle perquisizioni sono state sequestrate tre stecchette di hashish nello scantinato di una palazzina in via Bakù. In via Stadera è stato arrestato per detenzione di stupefacente a fini di spaccio un 29enne del luogo, trovato in possesso di 31 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e 1.900 euro in contante. L’uomo dopo le formalità, è stato portato in carcere. Nell’ambito degli stessi controlli, a Ponticelli, i carabinieri hanno arrestato un 38enne, ai domiciliari per reati in materia di droga e raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere che, viste le ripetute evasioni, aggrava la misura a cui era sottoposto disponendo il carcere.

Un 22enne di origini albanesi, in Italia senza fissa dimora, è stato arrestato per detenzione di stupefacente a fini di spaccio. Il giovane uomo era in via Giuseppe Leonardo Albanese e, alla vista dei militari, ha gettato un involucro contenente dosi di cocaina per circa 30 grammi. La droga è stata recuperata e sequestrata, il 22enne è arrestato e portato in carcere.

Nel quartiere Pendino sono stati arrestati altri due uomini per spaccio. Su via Marvasi, i carabinieri del nucleo radiomobile hanno sorpreso un 33enne marocchino e un tunisino di 56 anni mentre spacciavano dell’hashish. Dopo la perquisizione, sono stati sequestrati 20 grammi di hashish, tre flaconi di metadone, un bilancino elettronico, due coltelli e 170 euro. Gli arrestati sono in attesa del giudizio direttissimo.

Denunciata, inoltre, una 34enne residente in via Vigliena per la detenzione abusiva di 12 cartucce calibro 9 che nascondeva in garage. Sanzionato, infine, un parcheggiatore abusivo attivo in viale delle Metamorfosi, in prossimità dell’Ospedale del Mare: è un 55enne di Ponticelli, sorpreso tre volte nel corso dell’ultimo anno, sempre in quella zona.

Denunciato, infine, per contrabbando di sigarette, un 48enne di via Bakù sorpreso a nascondere nei locali della sua carrozzeria 264 pacchetti di sigarette senza il sigillo del monopolio di Stato e una stecchetta di hashish. Stesso provvedimento anche per un 44enne del corso Umberto, già noto per reati in materia di droga, per trattamento illecito di dati. I militari hanno sequestrato un impianto di videosorveglianza abusivo installato lungo il muro di cinta della palazzina in cui vive.