Blitz della Municipale nella movida napoletana, multati cinque parcheggiatori abusivi

Controlli della polizia municipale di Napoli nel centro cittadino. Gli agenti dell’unità operativa Chiaia hanno verbalizzato in piazza Vittoria, via Chiatamone, via Santa Lucia e via Posillipo cinque parcheggiatori abusivi, mentre sul fronte dei controlli ambientali, a Monte di Dio, sono stati sorpresi alcuni cittadini  a sversare fuori orario.

Gli agenti del nucleo mobilità turistica hanno controllato Molo Beverello e Stazione Centrale, mentre all’Aeroporto hanno intercettato un tassista di altro comune che prelevava due turiste, tra l’altro senza pattuire il prezzo per accompagnarle in centro. L’uomo è stato fermato e multato con conseguente segnalazione al comune di provenienza. Inoltre altri tassisti sono stati multati per prelievo a meno di 100 metri dal posteggio, per licenza scaduta e per mancato rilascio della ricevuta su tariffa predeterminata.

Sono stati anche effettuati sequestri a carico di venditori ambulanti  abusivi in via Santa Brigida, Cavalli di Bronzo, Maschio Angioino, Galleria Umberto e via Cesario Console. In totale sono stati sequestrati 312 pezzi di merce contraffatta come borse, portafogli e cinture. Inoltre sono stati sanzionati tre venditori ambulanti perché vendevano cover e oggetti elettronici in zone vietate all’itineranza quali via Chiaia e piazza del Plebiscito.

Sui Gradoni di Chiaia, ai Quartieri Spagnoli, un bar è stato multato perché occupava abusivamente il suolo pubblico antistante con tavolini e sedie. Sul Lungomare è stato verbalizzato un soggetto che aveva allestito un’attrazione per bambini, precisamente un tappeto elastico senza averne l’autorizzazione con un verbale di 173 euro. In via Mergellina sono state sanzionate due attività, un ristorante per occupazione abusiva di suolo pubblico per 48 mq e un supermarket per occupazione abusiva di suolo pubblico e mancanza di autorizzazione sia alla somministrazione che sanitaria per un totale di 8.173 euro.