Blitz nel ristorante a Ischia, sequestrati 30 kg di pesce spada e tonno rosso

Nell’ambito dei costanti controlli in materia di pesca a tutela dei consumatori
coordinati dal Centro di Controllo Area Pesca della Direzione Marittima di Napoli, il
personale della Guardia Costiera – Delegazione di Spiaggia di Sant’Angelo ha
operato un sequestro di oltre 40 chilogrammi di prodotto ittico privo di
tracciabilità.

Il prodotto, principalmente pesce spada e tonno rosso, è stato rinvenuto durante un
controllo ad un ristorante all’interno di una cella di congelamento ed è risultato privo di
tutti i documenti necessari a risalire alla tracciabilità del prodotto stesso e previsti
dalla normativa a tutela dei consumatori finali.

Oltre al sequestro, il personale della Guardia Costiera ha provveduto ad elevare
al titolare dell’esercizio commerciale una sanzione amministrativa di 1500 Euro,
come previsto dalla normativa di settore.

Le attività di controllo nel campo della pesca marittima e della
commercializzazione dei prodotti ittici continueranno da parte della Guardia
Costiera.