Blitz nella “219”, trovati oltre un chilo di droga e 40 proiettili: controlli in provincia di Napoli

Immagine di repertorio

A Pomigliano – nel rione “219” –  i carabinieri della compagnia di Castello di Cisterna hanno rinvenuto e sequestrato 57,98 grammi di cocaina,  85,11 di crack,  136,68 di hashish e 979 di marijuana.
Insieme alla droga – nascosta in vano contatori condominiale – 40 proiettili calibro 7,65.
Nelle tasche di un 24enne di Sant’Anastasia, invece, i militari della stessa compagnia hanno scovato un coltellino con lama di 15cm. Quando gli è stato trovato, il giovane ha dichiarato di “doversi difendere”. Inutili le giustificazioni, per lui una denuncia per detenzione di strumenti da taglio atti ad offendere.
Nei guai anche una 32enne di Mariglianella, titolare di una autocarrozzeria di Marigliano. L’attività – hanno scoperto i carabinieri del posto – scaricava senza autorizzazione le acque reflue direttamente nell’impianto fognario comunale.