Borseggiatori arrestati in autobus a Miano, fermati grazie a un fotografo

A Napoli sono stati arrestati due borseggiatori grazie all’intervento eroico di un cittadino di Miano. I due borseggiatori, già noti alle forze dell’ordine, operavano soprattutto a bordo degli autobus di linea, in particolare sulla linea 178 che va da Miano a Piazza Dante. Stavolta però si sono imbattuti in qualcuno che li ha ostacolati e consegnati alla Polizia.
“Ero sull’autobus diretto a Piazza a Dante quando in zona Sanità sono saliti a bordo questi due individui, che avevo già avuto modo di conoscere in passato, sapevo quindi le loro intenzioni e li ho tenuti d’occhio durante la corsa. Si sono messi lateralmente, al ridosso delle porte, attendendo che il pullman si riempisse. Ad un certo punto ho notato che hanno sfilato il portafoglio da un ragazzo, un militare, che si trovava vicino ai due malviventi e mi sono avvicinato a loro.

Prima che potessi intervenire io, il ragazzo si è rivolto ai due borseggiatori chiedendo che gli fosse prestito il portafogli ma i due, con un trucco da illusionisti, hanno gettato la refurtiva a terra accusando il militare di aver perso il portafogli. A quel punto sono intervenuto io fingendomi un agente di Polizia in borghese trattenendo i due fino all’arrivo delle forze dell’ordine, da me avvertite, che li hanno condotti agli arresti.” – è stata la dichiarazione dell’eroico cittadino e fotografo Pasquale Mallardo.
“Un grande esempio per tutti i cittadini ed un grande gesto quello compiuto dal sig. Mallardo. Non possiamo, però, chiedere a tutti di essere degli eroi ma possiamo pretendere che siano rispettate le leggi e che vi sia sicurezza sui mezzi di trasporto pubblico attraverso il pattugliamento delle forze dell’ordine e il controllo di agenti in borghese, che possono evitare spiacevoli episodi agli utenti e ai turisti, tra le maggiori vittime dei borseggiatori. Stiamo organizzando una nuova iniziativa pubblica dopo quella di circa un anno fa con i fischietti a bordo dei bus per segnalare i borseggiatori che ogni giorno derubano la cittadinanza e i turisti”- ha dichiarato il Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli.