Clamorosa evasione dal carcere di Poggioreale, omicida in fuga. LA FOTO

Clamorosa evasione questa mattina dal carcere di Poggioreale. Un detenuto di nazionalità polacca, Robert Lisowsky (di anni 32), recluso con l’accusa di omicidio aggravato, è riuscito a sfuggire ai controlli mentre partecipava alla messa che si tiene ogni domenica nella cappella dell’istituto circondariale. Utilizzando una lunga fune si è calato all’esterno di via Porzio, facendo perdere le tracce. Sul posto uomini della Penitenziaria, della polizia e dei carabinieri che hanno creato una serie di posti di blocco nella zona.

Sul gravissimo episodio intervengono i sindacati della polizia penitenziaria, che evidenziano quali e quante difficoltà siano costretti a fronteggiare i baschi blu in servizio nel carcere più sovraffollato d’Europa. «Una struttura, quella di Poggioreale, che ospita quasi il doppio dei detenuti rispetto agli organici; e che costringono – sottolineano Emilio Fattorello, segretario del Sappe, e i vertici del Fns Cisl Lorenza Sorrentino e Luigi D’Ambrosio – il personale in divisa a un’assurda sovraesposizione».