Il Magistrato di Sorveglianza ha disposto la scarcerazione di camorr, alias “o pecuraro”, di 26 anni, di San Felice a Cancello (CE), frazione Talanico , accogliendo la richiesta dell’avv. Vittorio Fucci jr. .

Il Massaro era stato arrestato per estorsione aggravata, nel 2018, in concorso con altre persone, , ai danni di un importante imprenditore edile.
Fu colto nella flagranza del pagamento della estorsione di 10.000 euro.
L’estorsione, secondo gli inquirenti, fu connotata da minacce gravi evocative della condizione di assoggettamento del territorio al giogo camorristico.
La scarcerazione del Massaro è avvenuta nella tarda serata della Vigilia di Natale.
Clemente Massaro è il nipote del noto boss Francesco Massaro, alias ” cicchiello” .
Va ricordato che il ventiseienne appartiene alla fazione dei Massaro di Talanico mai pentita e predominante sul territorio.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.