Cozze, vongole e lupini pericolosi, scatta il blitz nella pescheria di Napoli

Anche nel corso dei trascorsi giorni, è continuata l‘attività dei Carabinieri del NAS di Napoli, che traducono le direttive del Comando Provinciale di Napoli e del Comando Tutela Salute di Roma, tesa a salvaguardare la salute dei cittadini, ma anche dei tanti turisti che in questo periodo affollano il Capoluogo ed i Comuni della corona napoletana a maggiore vocazione turistica, in questo periodo estivo e ricco di eventi.

In Napoli, alla via Nazionale, i Carabinieri del NAS hanno effettuato un controllo ad una locale pescheria, al cui esito hanno proceduto al sequestro giudiziario di kg. 85 di molluschi bivalvi vivi (cozze, vongole, lupini ed ostriche) e crostacei poiche’ i molluschi immersi in acqua di dubbia provenienza ed i crostacei completamente invasi da ghiaccio