Facebook paga gli utenti per disattivare profilo e account Instagram, 120 dollari prima del voto americano

Esperimento di Facebook in vista delle elezioni americane di novembre: pagherà fino a 120 dollari gli utenti, un gruppo a campione, per disattivare il proprio profilo sul social e anche su Instagram qualche settimana prima del voto “per comprendere meglio l’impatto di Facebook e Instagram sugli atteggiamenti e comportamenti politici chiave durante le elezioni negli Stati Uniti del 2020”, come sottolineato dal vicepresidente Nick Clegg.

La ricerca – resa nota da Facebook, ma i dettagli sono trapelati su alcuni media Usa – fa parte di una strategia intrapresa dalla piattaforma dopo le polemiche sul voto del 2016. Comprende anche la limitazione degli spot politici nella settimana che precede le elezioni Usa, annunciata la scorsa settimana.

La disattivazione dell’account di chi sceglie di partecipare volontariamente all’esperimento è temporanea e parte dalla fine di settembre. Si potrà ricevere un massimo di 20 dollari a settimana, per un totale massimo di 120 dollari per l’intero periodo dello studio. La ricerca sarà portata avanti da ‘data scientist’ indipendenti e i risultati saranno resi noti l’anno prossimo, scrive il New York Post che sostiene possano partecipare “dalle 200mila alle 400mila persone”. Alcuni potenziali partecipanti vedranno un avviso su Facebook o Instagram che li invita a prendere parte allo studio. (ANSA)