27.3 C
Napoli
martedì, Agosto 16, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Giugliano. Sepolto dai rifiuti in casa, il Comune aiuta Edoardo: finalmente avrà un medico


Inizia a vedersi la luce in fondo al tunnel per il 60enne Edoardo. L’accumulatore seriale di via Magellano a Giugliano da oggi avrà finalmente un medico curante. Questa mattina, infatti, i vicini si occuperanno della procedura. L’uomo non aveva più un medico dopo il decesso del dottore che lo seguiva. La storia di Edoardo è stata raccontata dalla trasmissione Pomeriggio 5 in onda su Mediaset. I vicini hanno chiesto aiuto per l’uomo che vive al secondo piano dello stabile. L’ingresso dell’appartamento risulta interdetto da oggetti, spesso raccolti in strada. La storia di Edoardo ha scosso in tanti varcando i confini di Giugliano. Si parla della vicenda a livello nazionale.

L’intervento del Comune per l’accumulatore seriale

Il Municipio di Giugliano non è rimasto con le mani in mano per risolvere la questione dell’accumulatore seriale di via Magellano. Il vicesindaco e assessore alla Sanità Pietro di Girolamo ha spiegato: “I vicini a settembre hanno fatto una segnalazione ai vigili. Sentivano delle urla perché Edoardo era caduto. I vigili del fuoco sono entrati dall’esterno. Il Comune si è attivato e ho parlato tanto con Edoardo di persona. Abbiamo attivato i Servizi sociali per ottenere una consulenza specifica. Edoardo non ha nemmeno più un medico curante e i vicini hanno dato disponibilità per occuparsi della cosa”.

Anche riguardo la ‘liberazione’ della casa dall’accumulo di oggi è intervenuto il Comune. Pietro Di Girolamo ha spiegato: “Stamattina la ditta del Comune sarà attivata per eliminare le cose che ci sono in casa. Tutto sarà fatto nel più breve tempo possibile e con il consenso di Edoardo. E’ solo, non ha nessuno. I vicini stanno compiendo un grande gesto per aiutarlo. Edoardo non è chiuso in casa perché esce e va al bar e in giro. Ribadiamo che tutte le operazioni saranno effettuate concordandole con lui e con i vicini. Ci occuperemo della cosa insieme al sindaco Nicola Pirozzi“. 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Auto sbanda e finisce fuori strada, morti 4 giovanissimi amici

Quattro giovani di età compresa tra i 18 e i 19 anni sono morti la scorsa notte a Godega...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria