La polizia a cavallo trascina un uomo di colore “al guinzaglio”: la foto su Facebook indigna il web

Bufera sulla oolizia di Galveston, in Texas, dopo che su Facebook è comparsa la foto di agenti a cavallo che scortano un uomo di colore con le mani legate dietro la schiena e che cammina al loro fianco, tirato per una corda. L’uomo, Donald Neely, 43 anni, è stato arrestato sabato con l’accusa di violazione di domicilio. La polizia ha spiegato che l’uomo è stato ammanettato e che alle manette è stata poi fissata la corda come fosse un guinzaglio.

L’immagine ha scatenato un putiferio online, dove la polizia è stata accusata di aver indebitamente legato l’uomo, tanto più se era già stato ammanettato. «Che bisogno c’era di trascinarlo come un cane?», la domanda che si sono fatti in molti. Il Dipartimento di polizia di Galveston ha pubblicato un comunicato in cui spiega cosa è successo e chiede ufficialmente scusa al 43enne arrestato.