Marco Cascone è morto nella sua abitazione a Castellammare di Stabia. Il 59enne era ben noto nell’ambiente dell’atletica leggera, soprattutto, per la sua attività di speaker che conduceva prima delle gare. Ha organizzato diverse gare podistiche in provincia di Salerno senza dimenticare la Maratona di Santo Stefano svolta prima a Melito e poi a Scampia. Al momento non sono ancora note le cause del decesso.

LE DEDICHE PER MARCO

In tanti stanno dedicando parole di cordoglio per Marco. “La sua morte lascia un vuoto in tutti coloro che lo hanno conosciuto, ma lo lascia anche in tutte quelle società che hanno avuto il piacere di sentirsi raccontare attraverso lo strumento più riconoscibile, il suo marchio di fabbrica. Istruttore di atleti, speaker, appassionato, uomo di sport: insomma di tutto e di più in una sola persona che si è votata animo e corpo all’attività più amata, il podismo. Non sarà facile abituarsi ad altra voce, farà strano a tanti corridori sentirsi chiamare con un tono diverso da quello conosciuto. Marco ha salutato tutti, di sicuro continuerà a far sentire la sua presenza nei cuori di chiunque lo abbia amato”, scrivono i Free Runner di Isernia.

IL VIDEO-RICORDO

 

Marco era soprattutto un amico del CSI ed era particolarmente lieto di presenziare all’attività podistica ciessina. Aveva cominciato a collaborare con la nostra Associazione presentando tutte le riedizioni della gara su strada di Melito, conosciuta come Maratona di S. Stefano, in programma ogni anno il 26 dicembre, fin dal 2010; poi la corsa di S. Stefano è stata organizzata a Napoli, nei quartieri Piscinola-Scampia e Marco non aveva fatto mancare la sua presenza. Anzi si era impegnato anche in altri eventi. Il suo sorriso, la sua disponibilità, il suo tratto gentile e la profonda conoscenza e competenza tecnica dell’atletica rimarranno indelebili nella nostra memoria. Il CSI Napoli e della Campania sono vicini alla moglie Adriana, ai figli e alla famiglia in questo doloroso momento. Condoglianze vivissime per l’immane perdita“, scrive il Csi della Campania.
PER RESTARE SEMPRE INFORMATO VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.
Pubblicità