Follia in strada, rapinatore prende a pugni e morde una donna per rubarle la borsa

Immagine di repertorio

Colpita con dei forti pugni al volto e poi anche morsicata sul viso. Così è stata rapinata una peruviana di 49 anni nel mezzanino della stazione ferroviaria di Porta Garibaldi, a Milano, tre giorni fa. Ieri l’aggressore, un senegalese di 22 anni, che stava scontando una pena per un’altra rapina in regime di affidamento in prova ai servizi sociali, è stato fermato dalla Polizia su disposizione del pm Leonardo Lesti.
La donna ha raccontato nella sua denuncia di essere stata aggredita verso le 20 del 26 agosto e di essere stata “terrorizzata” dall’uomo che, dopo averla strattonata più volte e poi presa a pugni e a morsi, le ha portato via la borsa. Lei ha cercato prima di difendersi mordendolo su una mano e poi di chiedere aiuto, ma il rapinatore le avrebbe detto più volte “stai zitta, stai ferma”, prima di picchiarla. La donna per la paura si era accovacciata a terra e ha riportato un trauma cranico e una lesione al volto. (ANSA)