Una violenza inaudita. E’ quella con cui si sono scagliati contro il custode del teatro San Ferdinando un branco di giovanissimi. L’uomo sarebbe stato aggredito da quattro giovani dopo averli invitati ad abbassare i toni mentre si intrattenevano in strada. Lo riporta Il Mattino. Prima calci e pugni, poi una coltellata alla gamba. In quel momento, però, stava passando un poliziotto fuori dal servizio. L’agente, notando la scena, ha estratto senza esitazioni la pistola d’ordinanza qualificandosi come poliziotto ed esplodendo tre colpi in aria, riuscendo in tal modo a disperdere gli aggressori.

La vittima è stata medicata al Vecchio Pellegrini. Per lui trauma cranico, contusioni varie e ferita da taglio guaribili in 15 giorni. In corso le indagini degli uomini della Squadra Mobile di Napoli. I poliziotti hanno già acquisito le immagini di videosorveglianza di alcuni esercizi commerciali e del vicino ufficio postale. Sembrerebbe che i quattro siano tutti residenti in zona.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.