Paura nel golfo di Napoli, barca rischia di finire contro gli scogli: 3 persone a bordo

La Capitaneria di Porto è intervenuta poiché è stata avvertita di una nave, poco distante dal porto, che mentre faceva rientro verso il proprio posto di ormeggio, ha subito un’avaria al motore che gli rendeva difatti impossibile la navigazione. La situazione è sembrata immediatamente grave, a causa delle condizioni meteo marine della zona che stavano trascinando velocemente il natante verso gli scogli presenti alle spalle del molo foraneo del porto.

A bordo del natante di circa sei metri erano presenti tre persone, di cui un bambino in tenera età. Immediatamente il comandante Ivan Savarese disponeva l’uscita della motovedetta CP 532 della Guardia Costiera di Castellammare di Stabia che in pochissimi minuti raggiungeva il natante in difficoltà che ormai – a pochi metri dagli scogli – stava naufragando. Il personale militare a bordo della motovedetta recuperava i naufraghi a bordo e provvedeva a salvare uno dei passeggeri che, a causa delle onde di risacca presenti nella zona, era stato sbalzato in mare.

La motovedetta è rientrata in sicurezza presso il proprio ormeggio riportando tutti i gli sfortunati passeggeri dell’unità a terra in buono stato di salute ed assistendo il natante durante il rientro nel porto di Castellammare di Stabia. Solo tanto spavento in definitiva per una situazione che poteva avere un epilogo molto più tragico. Si ritiene sempre necessario ricordare che le emergenze in mare possono essere segnalate alla Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Castellammare di Stabia, attiva 24 ore su 24 attraverso il Numero Blu 1530, oppure direttamente ai numeri di telefono del centralino della Guardia Costiera di Castellammare di Stabia 081/8711077-86.