Piazza di spaccio di minori in provincia di Napoli, il blitz dei carabinieri

I carabinieri della compagnia di Castellammare hanno scoperto un gruppo di minori che aveva messo in piedi una squadra di spaccio. I militari li hanno beccati in via Fontanelle grazie a un servizio di osservazione.

Un 16enne di Torre Annunziata, un 17enne e due 15enni di Castellammare avevano ognuno un compito: la cessione, il ritiro del denaro, il “palo” e l’approvvigionamento. uno di loro, l’addetto al rifornimento appunto, aveva nascosto in una casa in ristrutturazione un borsone con 560 grammi di marijuana, 3 bilancini, materiale per il confezionamento e un passamontagna. Erano tutti incensurati. Il 16enne è stato arrestato per spaccio e accompagnato nel centro prima accoglienza per minori dei Colli Aminei, gli altri ragazzi sono stati denunciati.