Sequestrati 2 quintali di hashish di ‘marca’, arrestato un napoletano. NOME

221 kg di hashish, 4 di cocaina ed 1 di marijuana sono stati sequestrati dagli investigatori della Squadra Mobile di Reggio Emilia all’interno di una autofficina reggiana. A finire in manette tre persone: il titolare Hadiri Azzedine, 51 anni, marocchino. I due dipendenti  Matteo Manfrini 41enne di Parma e Antonio Peluso 43 anni di Napoli.

Oltre al quantitativo, impressiona la qualità dello stupefacente, di varie tipologie e confezionamento, nonché le modalità di occultamento e custodia all’interno dell’officina che era, letteralmente, stipato di droga che si poteva rinvenire ovunque: nei controsoffitti, nelle autovetture in riparazione, nei cassetti. La droga era marchiata con nomi di note griffe.

Oltre allo stupefacente è stata sequestrata, anche, una rilevante somma in denaro conservata, anche, sottovuoto, in contanti con banconote di vario taglio.