Conto non pagato ad Acerra, rissa tra Sgarbi e “Le Iene”

Nervi tesi e rissa tra Vittorio Sgarbi e alcuni inviati de “Le Iene” alla FieraMilanoCity dove il critico d’arte era ospite per parlare di arte italiana della seconda metà dal ‘700 all’inizio del ‘900. Gli inviati della trasmissione d’inchiesta di Italia 1 erano andati dal politico per chiarire la questione del conto non pagato ad Acerra e denunciato sui media da un ristoratore tramite la stampa. La visita de ‘le iene’, però, non è stata presa benissimo da Sgarbi e dalla sua “sicurezza” che si è scagliata contro le telecamere nonostante la richiesta dei due inviati di non accanirsi con lo strumento di ripresa. “Non mi ha portato nessun conto – ha dichiarato Sgarbi tra spintoni e schiaffi, e ha continuato – Ho provato anche a chiedere l’Iban per pagare il dovuto ma non mi rispondono, evidentemente il loro scopo era solo quello di farsi pubblicità. Inoltre – ha concluso – ero ospite di Cristicchi”.“ Vieni a pagare il conto delle pizze, sei scappato via” è stato questo il post del pizzaiolo di Acerra Vincenzo Di Fiore per Vittorio Sgarbi.

Le Iene si erano presentate dal critico d’arte con una bacinella colma di piatti e bicchieri sporchi e guanti in plastica: una ‘provocazione’ scherzosa che ha fatto andare su tutte le furie Vittorio Sgarbi. Inutile dire che bacinella, piatti e stoviglie sono volati all’interno della sala sotto gli occhi stupiti dei presenti.