Sparatoria nel Parco Verde di Caivano, don Patriciello: “Terrorizzati bimbi e madri”

Maurizio Patriciello ha denunciato una sparatoria nel Parco Verde di Caivano. Il prete ha reso noto su Facebook il terrore vissuto dai suoi fedeli dopo la sparatoria di sabato: “L’altra notte c’è stata una spaventosa sparatoria al “Parco Verde” in Caivano, quartiere di periferia in cui sono parroco. Questa mattina, domenica 26 maggio, a Messa, i bambini, le mamme, gli anziani, i ragazzi erano ancora terrorizzati. Ognuno deve fare la sua parte. La polizia, i carabinieri, la magistratura, la società civile. Da parte mia, sacerdote di Cristo morto e risorto, sento il dovere di rivolgere un invito ai fratelli camorristi. NEL NOME DI DIO, deponete le armi. Non mettete a rischio la vita dei bambini. Non sporcate le vostre mani del sangue innocente. E nemmeno di quello che innocente non è.Ritornate sulla retta via. Si vive una volta sola e per così breve tempo. Date un futuro dignitoso ai vostri figli. L’unico pane che veramente sazia è quello guadagnato col sudore della propria fronte. NEL NOME DI DIO. “ A che serve all’uomo guadagnare il mondo intero e perdere la propria anima?”. Dio benedica tutti. Tutti. Tutti”.