Spari contro casa del boss ‘o pirata, far puntati sul clan Reale

E’ sui Reale che si concentrano le indagini delle forze dell’ordine dopo l’ennesima stesa al rione Villa di San Giovanni a Teduccio. Quattordici i colpi esplosi contro l’abitazione di Salvatore D’Amico ‘o pirat, a capo del gruppo responsabile degli agguati più incisivi contro quelli di ‘My way’. Con le defezioni dello stesso Ciro Rinaldi e con gli ultimi arresti di Sergio Grassia e Raffaele Oliviero gli investigatori pensano ad un ‘colpo di coda’ da parte del gruppo Reale, storicamente legato ai Rinaldi, e fin qui l’unico capace di poter sfidare i rivali della ‘Gennarella’.