“Stpo” anziché “stop”, la gaffe stradale in provincia di Napoli. Il sindaco s’infuria

“Stpo” anziché “stop”: è la segnaletica comparsa in strada a Boscoreale, nel Napoletano. La foto, pubblicata sul profilo Facebook dell’ex sindaco Gennaro Langella, ha fatto il giro dei social, diventando virale. All’inizio si era pensato a un errore da parte di chi ha eseguito i lavori. Ma l’attuale primo cittadino di Boscoreale, Antonio Diplomatico, è intervenuto smentendo il tutto: “Premetto che non abbiamo incaricato nessuna ditta ad eseguire lavori di segnaletica stradale in via Vecchia Aquini. Appena appreso quanto accaduto, ho incaricato il comando polizia locale di espletare gli opportuni accertamenti per identificare gli esecutori e di denunciarli anche per danno d’immagine procurato all’Ente. Quella in corso in queste ore è una squallida, gratuita azione di sciacallaggio, alimentata da ignoranti e in malafede”. A chiarire la vicenda è stato infine il sindaco del comune limitrofo Francesco Ranieri. E’ stato lui a commissionare i lavori di rifacimento del manto stradale per il suo paese, Terzigno, ma gli operai hanno sbagliato due volte: comune e ortografia. La segnaletica è stata corretta.