La Polizia sta indagando su un presunto stupro ai danni di una ragazzina minorenne avvenuto il mese scorso nella zona di Castellammare di Stabia. Ad agire, secondo quanto si è appreso, sarebbe stato un branco composto da giovani anche loro minorenni. Stando a racconto dei fatti fornito dalla ragazzina è stata una trappola organizzata dal fidanzatino. Il quale con la scusa di portarla ad una festa di amici l’ha portata in uno scantinato di un palazzo nella periferia di Castellamare di Stabia dove ad attenderli c’erano altri 3 ragazzi. Lì si è consumata la violenza a turno hanno abusato della ragazza.
Come riporta Crc dopo l’atto criminale i giovani hanno provato a cancellare i video dagli Smarthphone, ma la Polizia ha sequestrato tutti i cellulari. La Procura ha disposto anche il sequestro di un pc per poter vagliare le chat e le mail. Inoltre uno dei ragazzi ha chiesto di essere interrogato dalla Procura.
 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.