Teresa muore a 5 giorni dal parto con la figlioletta in braccio: dramma nel napoletano

Sarà l’inchiesta della magistratura e l’autopsia a fare luce sulle cause della morte di Maria Teresa Comentale, infermiera 35 enne, deceduta all’alba di sabato nel reparto di rianimazione dell’ospedale San Leonardo di Castellammare. La donna aveva partorito una bimba da soli cinque giorni. Ed era in casa quando la mamma l’ha trovata priva di sensi sul letto con la figlioletta che piangeva. Una corsa verso l’ospedale San Leonardo di Castellammare che è risultata inutile perché nonostante i disperati tentativi dei medici del reparto rianimazione il suo cuore ha cessato di battere dopo alcune ore.La donna, che lavorava come infermiera al Santobono di Napoli, sposata con Sebastiano Somma, maresciallo dell’Arma in servizio a Roma, aveva partorito cinque giorni fa nella Clinica Villa Stabia.

Come riportato dal Roma il pm della procura di Torre Annunziata ha disposto l’autopsia per accertare le cause del decesso e il sequestro della cartella clinica. Gli investigatori vogliono capire se durante il parto cesareo siano state eseguite correttamente tutte le procedure perché la donna è stata operata alla milza dai medici stabiesi ed è morta probabilmente a causa di una forte emorragia interna