Tragico incidente sul lavoro, Alessandro non ce l’ha fatta: muore a 27 anni

Ha lottato con tutte le sue forze ma purtroppo non ce l’ha fatta Alessandro Vezzoli,  l’operaio di 27 anni che la mattina dell’8 agosto è stato colpito da una trave alla testa ed è caduto nel vano ascensore di un parcheggio in via Giovanni Battista Soresina a Milano. Il giovaneo era apparso da subito in condizioni gravissime ed era stato trasportato in coma all’ospedale Niguarda dove nella mattina del 9 agosto è stato dichiarato il decesso.  La notizia del decesso ha gettato nello sconforto amici e parenti che nelle ultime ore hanno invaso le pagine facebook di post di dolore e cordoglio.