Tuffo in mare finisce in tragedia nel Napoletano, 13enne sbatte la testa

Foto di repertorio

Nel pomeriggio di ieri, 4 luglio, un 13enne è rimasto ferito, in maniera lieve, mentre era in procinto di tuffarsi in acqua dal pontile di un lido privato a Ercolano (Napoli). Stando a una prima ricostruzione, il giovane stava giocando con un gruppo di amici quando ha deciso di gettarsi in mare ma, qualche attimo prima, sarebbe scivolato sbattendo la testa. Il personale del lido è intervenuto prestando i primi soccorsi al ragazzo ma si è reso necessario l’intervento dei sanitari del 118.

Il 13enne è stato trasportato in codice giallo al pronto soccorso dove i medici hanno eseguito tutti gli accertamenti del caso. Successivamente, è stato dimesso. Sul posto è intervenuta la Capitaneria di Porto di Torre del Greco.