La figlia di 5 anni le chiede i cereali, la uccide insieme al suocero: «Credevo fossero dei cloni»

La figlia le ha chiesto i cereali, lei la decapita. L’orrore ad Austin, in Texas, dove la 27enne Krystle Villanueva è stata condannata all’ergastolo per l’omicidio di sua figlia di 5 anni, Giovanna Hernandez. Il folle gesto è scattato dopo che la piccola avrebbe chiesto dei cereali alla madre.

La donna prima ha accoltellato e poi impiccato la figlia, e insieme a lei anche il suocero, uccidendolo. Quando la polizia è giunta sul posto, ha trovato la donna nuda sotto la doccia, quasi come se non fosse accaduto nulla. Inutili i tentativi di soccorso, la bimba è deceduta sul colpo.

La donna ha dichiarato di essere convinta che la bambina e il suocero fossero in realtà dei cloni e che solo uccidendoli avrebbe potuto portare indietro i suoi veri familiari.