Vendeva alcolici ai 14enni, il Questore chiude un ‘baretto’ a Napoli. L’Autorità ha disposto la sospensione per 5 giorni dell’attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande nei confronti di un bar in vico Carrozzieri a Monteoliveto. Infatti, lo scorso luglio sono state somministrate bevande alcoliche a due quattordicenni alle quali non è stato richiesto il documento d’identità, nonostante fosse evidente la loro minore età. In quella circostanza i poliziotti hanno denunciato la titolare del locale e il barista per somministrazione di bevande alcoliche a minori.

I PRIMI CONTROLLI NEL BARETTO

Lo stesso ‘baretto’ già sanzionato lo scorso maggio per inottemperanza alle misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. Infatti contravveniva all’obbligo dell’orario di chiusura previsto dall’ordinanza regionale. Il provvedimento vuole scongiurare un concreto pericolo per la pubblica sicurezza.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.