17.6 C
Napoli
domenica, Maggio 22, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Vergogna a scuola, studentessa di 18 anni violentata da un compagno di classe


Stuprata in classe da un compagno mentre altri due guardavano. E’ il racconto choc di una studentessa di 18 anni di un istituto superiore di Parma che ha denunciato un compagno di scuola, di 19 anni, per violenza sessuale. L’episodio si sarebbe consumato, secondo quanto riporta la Gazzetta di Parma, lunedì intorno alle 12 in aula, alle presenza di altri due ragazzi. Secondo la ricostruzione fatta dalla ragazza prima alla preside della scuola e poi ai carabinieri, il 19enne le avrebbe prima preso il telefonino, poi l’avrebbe immobilizzata.

«Mi ha preso il cellulare e io gli ho ripetuto più volte di ridarmelo – ha raccontato la ragazza ai carabinieri – Lui ha iniziato ad andare in giro e l’ho seguito fino a quando è ritornato nella mia aula. Allora mi sono avvicinata per cercare di riprendere il telefono». A quel punto il ragazzo, un 19enne di origine africana di un’altra sezione, «mi ha stretto il collo con la mano sinistra spingendomi contro il muro, cercando di baciarmi. Io ero terrorizzata e con la mano libera cercavo di fermarlo, di togliergli le mani dalle mie parti intime, continuavo a dirgli di fermarsi». La 18enne ha sottolineato che chi poteva fare qualcosa non ha mosso un dito. «I miei due compagni di classe – si legge ancora sulla ‘Gazzetta di Parmà – gli hanno solo detto di smetterla e per un attimo ha desistito».

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Hannibal non dà tregua all’Italia, temperature ‘di fuoco’ fino alla prossima settimana

Hannibal non dà tregua: previsioni meteo con caldo torrido. Sarà una domenica più tipica di luglio che di maggio a livello...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria