Viene morsa alla mano mentre gioca con il suo cagnolino, 55enne perde le gambe e un braccio

Si chiama Christine Caron la 55enne di Ottawa che, dopo essere stata morsa dal suo cane, ha dovuto subire l’amputazione di tre arti. La donna stava giocando al tiro alla fune con i suoi quattro Shih Tzu quando, nella foga del gioco, uno dei cagnolini l’ha morsa. Successivamente, la donna è andata in ospedale a farsi medicare ma dopo 6 giorni ha iniziato ad accusare sintomi simili a quelli di un’influenza.

Durante la notte poi, i suoi sintomi hanno iniziato a peggiorare, portandola addirittura alla svenimento. I suoi cari hanno chiamato l’ambulanza e la donna è stata ricoverata in terapia intensiva per 3 settimane in  cui è stata in coma a causa di una brutta sepsi. I dottori hanno ritenuto necessario per salvarle la vita amputarle entrambe le gambe e il braccio destro.