Incidente sull’autostrada, mamma e figlio scomparsi nel nulla dopo lo scontro

Viviana Parisi

La Polizia di Stato sta cercando da ieri pomeriggio Viviana Parisi, 43 anni, e il figlio Joele di 4 anni. I due sono comparsi dopo essere stati coinvolti in un incidente stradale sull’autostrada A20 Messina-Palermo, all’altezza di Caronia.
Subito dopo il sinistro che ha coinvolto la sua vettura, la donna si sarebbe allontanata insieme al figlioletto nelle campagne circostanti, facendo perdere le proprie tracce. Tra le ipotesi, quella che la donna abbia perso l’orientamento. Ad avvertire le forze dell’ordine il marito, che non ha visto rincasare la donna e il bambino a Venetico (Messina) dove risiedono. Le ricerche sono tuttora in corso, la Polizia Stradale ha lanciato un appello a tutti coloro i quali siano in grado di fornire notizie utili per rintracciare i due scomparsi.

L’incidente, Viviana Parisi e Joele scomparsi nel nulla

Come riportato da il Corriere.it, l’automobile è stata trovata abbandonata in un controllo di routine della Polizia stradale sul viadotto Pizzo Turda, sulla carreggiata dell’autostrada in direzione Palermo. L’Opel Corsa di colore grigio aveva subito lievi danni per un impatto contro il guard-rail. All’interno della vettura sono stati rinvenuti la borsa della donna, con il cellulare e i documenti. Viviana Parisi era partita dal suo paese, Venetico, un piccolo centro vicino a Messina, per andare al centro commerciale a Milazzo. In ansia i parenti che non riescono a spiegarsi l’accaduto. In serata il marito e i familiari hanno lanciato un appello social per le ricerche, rilanciato e condiviso da migliaia di persone.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.