Barista a ‘nero’ con il Reddito e furto elettricità nel condominio a Napoli. I Carabinieri della Compagnia di Napoli Centro insieme ai militari del  Reggimento Campania, del Nucleo Cinofili di Sarno e del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Napoli hanno setacciato in via Duomo e nel Centro Storico per tutta la giornata. Controlli avvenuti nell’ambito dei servizi disposti dal Comando Provinciale. Il bilancio è di 16 le persone denunciate, 15 le perquisizioni domiciliari e 71 i cittadini identificati.

Due uomini sono stati denunciati per aver esercitato l’attività di parcheggiatore abusivo, 1 persona, invece denunciata per false attestazioni fornite a pubblico ufficiale sulla propria identità e 1 ragazzo per omessa custodia di scooter sottoposto a sequestro. Controlli proseguiti anche nel tardo pomeriggio. Due le persone denunciate perché trovate alla guida senza aver mai conseguito la patente con recidiva nel biennio. Un altro uomo, invece, trovato con banconote false e quindi denunciato.  In un condominio di via Duomo denunciate 9 persone per furto di energia elettrica.

CONTROLLI NEL BAR NEL CENTRO DI NAPOLI

Sanzionato il titolare di un bar in in via San Biagio dei Librai per un importo complessivo di 10mila euro. Aveva impiegato un lavoratore non regolarmente assunto, quest’ultimo era anche percettore del reddito di cittadinanza. Sospesa l’attività imprenditoriale.

Nell’ambito dei controlli per il rispetto delle misure anti-covid sanzionati 7 cittadini per mancato rispetto delle norme in materia di contenimento della diffusione del virus. Trovati senza mascherina o per essere in strada senza giustificato motivo. Segnalati alla locale Prefettura 3 giovani per utilizzo di sostanze stupefacenti.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.