Bloccato in autostrada: «Devo comprare la carbonella per il barbecue di Pasquetta»

Controlli molto serrati nel weekend di Pasqua sulle strade italiane per evitare il classico esodo in questi giorni di quarantena da coronavirus. Lungo la A4 all’altezza di Agrate (tra Milano e Bergamo) la Polstrada ha organizzato un vero e proprio posto di blocco, tutti i veicoli in transito sono stati fermati e controllati dagli agenti in divisa.

Notevoli le sorprese e le scuse degli automobilisti per motivare gli spostamenti, possibili solo in caso di motivazioni concrete. In particolare un 50enne ha candidamente ammesso agli agenti della Polstrada di essere in auto perché doveva andare a comprare la carbonella per il barbecue di Pasquetta. Era partito da Brescia ed era quasi arrivato a Milano. Una donna, invece, ha espressamente detto agli agenti che lei era in autostrada al volante perché doveva consegnare le colombe e le uova di Pasqua ai nipotini distanti una cinquantina di km da casa sua. Per entrambi è scattata una maxi multa di 533 euro e una segnalazione all’autorità giudiziaria.