Cespuglio trasformato in piazza di spaccio ad Acerra, 20enne arrestato

Nel quadro delle iniziative messe in campo dalla Polizia Ferroviaria nella lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti, gli agenti della Squadra di Polizia Giudiziaria, nel pomeriggio di ieri, si sono messi sulle tracce di uno spacciatore albanese sorpreso in piena attività mentre distribuiva dosi di marijuana e cocaina all’esterno della stazione F.S. di Acerra. Il giovane intraprendete spacciatore, L.L. di anni 20, originario dell’Albania, aveva creato un florido punto vendita proprio fuori lo scalo ferroviario. Nascondeva le scorte di droga in una siepe poco distante e poi preleva di volta in volta le dosi necessarie a seconda della richiesta che riceveva dai tossici. Movimenti che non passati inosservati agli occhi degli agenti della Polizia Ferroviaria i quali, dopo una serie di appostamenti, sono riusciti a cogliere con le mani nel sacco lo spacciatore, tratto in arresto in flagranza per detenzione e spaccio di sostanza stupefacente di vario genere.

Oggi sarà giudicato innanzi al Giudice Monocratico del Tribunale di Nola con rito direttissimo.