Dice no al lavavetri, automobilista massacrato di botte in provincia di Napoli

Aggredito brutalmente da un lavavetri di nazionalità straniera per aver rifiutato di farsi detergere il parabrezza, riporta la frattura del setto nasale, contusioni multiple al volto e anche una costola incrinata. È quanto accaduto ieri mattina attorno alle 11 a E.E. 67 anni residente a Sant’Anastasia nel Napoletano.

Il malcapitato automobilista, come rivela Il Mattino di Napoli, si è presentato all’ospedale Loreto Mare con una copiosa perdita di sangue dal naso. Dolorante in varie parti del corpo in accettazione al triage gli è stato attribuito un codice giallo di media gravità.